Immobili della camorra a San Marino, protetti dal sistema

Antonella Mularoni, Segretario di Stato agli Affari Esteri, ha dato la massima diffusione possibile alla notizia che a San Marino la malavita organizzata sfrutta il settore immobiliare.

Nella gara ‘facciamoci male da soli’, perde
decisamente posizioni quanto dichiarato  sul sistema finanziario
sammarinese da Gatti, Segretario alle Finanze, al giornalista di Report Rai 3.
Gatti pensava che i microfoni fossero spenti. L’imprenditore forense
invece  ha cercato la massima pubblicità. Così pure la Mularoni,
Segretario di Stato agli Esteri.Tutto a posto?

La Mularoni ha aggiunto che Lei e il suo governo avevano
capito subito che il settore immobiliare sammarinese era drogato da capitali di
origine malavitosa. Non si capisce allora perché, già  nel
 dicembre 2008,  non si è  subito messa in moto per 
contrastare il fenomeno. Ad esempio,  portando allo scoperto le
intestazioni reali delle proprietà immobiliari, sulle quali ancora invece Lei e
il suo governo  continuano a glissare, abolendo, ad esempio, le
società anonime ma non l’anonimato societario (mantenuto attraverso le
fiduciarie
).

Vedi l’articolo di Marino Cecchetti, pubblicato anche su L’Informazione di San Marino

 

Meteo San Marino di N. Montebelli  

Vignette di
Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia sammarinese

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy