Imprenditori divisi a San Marino. Cdls

La Confederazione Democratica dei Lavoratori Sammarinesi (Cdls) mette in evidenza come gli imprenditori della Repubblica di San Marino continuino a rimanere divisi, a causa delle tabelle retributive elaborate
dall’Anis e non condivise dall’Osla.

.

Gli imprenditori dell’Osla chiedono al Congresso di Stato quali siano a questo punto le retribuzioni da applicare nel contratto collettivo e se l’Esecutivo intende far applicare gli aumenti di Assoindustria. Per Osla insomma l’iter adottato dall’Anis è in pieno contrasto con la legge del 61 e ancora di più con quanto deliberato in sede di tavolo tripartito.

Le tabelle retributive ‘fai da te’ dell’Anis del resto non sono riconosciute neppure dalla Centrale Sindacale Unitaria.

Vedi comunicato Cdls

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy