Impresa della Nazionale di San Marino di rugby a 7: è medaglia d’argento all’europeo di categoria

Straordinario risultato per la nazionale sammarinese di rugby 7 alla Conference 2, europeo di categoria, a Malta.

I titani alla fine dei due giorni di gare chiudono al secondo posto guadagnandosi la medaglia d’argento dietro gli imbattuti padroni di casa.

Dopo le due vittorie con Slovacchia e Estonia ottenute sabato, i rugbisti sammarinesi ieri hanno sfidato Kosovo e Slovenia vincendo entrambe le sfide.

A senso unico la sfida con i kossovari, all’esordio in una competizione internazionale dopo il riconoscimento di dicembre della Rugby Europe. San Marino domina il match e vince 30 a 0 segnando sei mete con Mattia Bastianelli (3), Elia Piscaglia, Luca Giardi e Jhonny Muraccini. 

Già questo era un risultato senza precedenti. Infatti nei 10 anni di competizioni internazionali, mai la Nazionale sammarinese aveva ottenuto tre vittorie in una stessa edizione di una Conference.

Ma Di Bisceglie e compagni non si sono accontentati e nell’ultima partita contro la Slovenia hanno dimostrato tutto il proprio valore vincendo 21 a 7. Una partita dominata e vinta anche in difesa. A segnare le mete sono stati Mattia Bastianelli (2) e Elia Piscaglia. Centrati anche i drop di trasformazione da Luca Giardi (2) e Navid Ataei.

Incontenibile l’emozione nel momento della premiazione, con il Segretario Generale della Rugby Europe, il sammarinese Gilbert Celli, a consegnare le medaglie agli atleti biancoazzurri.

“È qualcosa che ci sentivamo dentro ma che sognavamo solamente – dichiara il Presidente Davide Giardi da Malta – È un risultato storico, incredibile, che premia il gruppo per un lavoro partito da lontano e realizzato grazie al contributo di tanti soggetti. A partire dai dirigenti federali, tra cui l’insostituibile team manager Dorotea Balsimelli, i tecnici Giovanni Gianesini e Mirco Sergi, il preparatore atletico Massimo Tomasetti, il personal trainer Stefano Valentini, il fisioterapista Alessandro Vio, il nutrizionista Giordano Zonzini.

Un grazie va a KEFORMA, azienda sammarinese che ci ha supportato con gli integratori alimentari, alla clinica ODON Fisioterapia e alla palestra MOVE”.

Il Segretario Generale della Fsmr Dorotea Balsimelli e il Presidente Davide Giardi

 

“Abbiamo portato a casa un risultato storico- racconta un emozionantissimo Luca Di Bisceglie – e devo dire che in parte me lo sentivo alla vigilia anche se non volevo ammetterlo. Vincere 4 partite, arrivare secondi alla Conference 2, ottenere il pass per partecipare ai Giochi dei Piccoli Stati del 2023 è un onore incredibile per me”.

Ecco i 12 atleti che hanno fatto la storia:
Luca Di Bisceglie (cap)
Navid Ataei
Mattia Bastianelli Gambini
Alex Marchetti
Mattia Tomassini
Federico Bartolini
Giacomo Mini
Matteo Babboni
Elia Piscaglia
Luca Giardi
Jonathan Muraccini
Michele Cecchetti

Questa invece la classifica finale

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy