In Provincia di Rimini tanto lavoro irregolare

Girano tanti soldi nella provincia di Rimini, ma ‘gira’ anche tanto lavoro irregolare e nero.

La conferma viene dall’organo della Confindustria, il Sole24ore, che indica un primato che certo non fa onore al capoluogo rivierasco: risulta quinto in Italia nella graduatoria in relazione alla percentuale di imprese ‘non a norma’.
Nel 62% delle 603 aziende controllate dalla direzione del lavoro di Rimini si sono riscontrate irregolarità.

Rimini si pone nella classifica dopo Firenze, Livorno, Pistoia e L’Aquila. I controlli hanno scoperto nel riminese 911 lavoratori irregolari e ben 456 in nero.
In regione maglia bianca alla provincia di Ferrara: si su 1317 controlli solo nel 18% dei casi si sono riscontrate irregolarità.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy