Incentivazione degli investimenti

COMUNICATO STAMPA

Il 16 aprile è stato pubblicato il Decreto Delegato n.53 riguardante le:
Disposizioni fiscali per incentivare gli investimenti e il consolidamento dell’impresa.

Il Decreto, in attuazione dell’articolo 43 della Legge nr.135/2005 -Bilanci di Previsione dello Stato e degli Enti Pubblici–, prevede, con la Detassazione degli utili reinvestiti, il concreto sostegno a progetti aziendali di investimento indirizzati a:

a) l’acquisizione di beni materiali ed immateriali, l’introduzione di avanzamenti tecnologici atti a migliorare i prodotti o i processi produttivi esistenti ovvero l’acquisizione di impianti o tecnologie finalizzati alla realizzazione di prodotti nuovi o nuovi processi produttivi;

b) l’acquisizione di impianti, macchinari o processi tecnologici finalizzati ad ottenere consistenti risparmi energetici o significative riduzioni di agenti inquinanti;

c) costruzioni, acquisizioni, ristrutturazioni o ampliamenti di immobili volti a migliorare i processi produttivi esistenti o ad introdurre nuove produzioni.

L’articolo 1 prevede i soggetti per i quali l’utile di bilancio non costituisce reddito imponibile; l’articolo 2 indica gli Investimenti incentivati e gli importi degli stessi mentre l’articolo 3 indica le percentuali di utili annuali di bilancio che non costituiscono reddito imponibile.

Secondo la tipologia dei progetti la detassazione degli utili è prevista per il 30%, il 60% e il 90%.

Gli articoli 4, 5, 6 contengono le disposizioni che riguardano i termini di presentazione del Progetto di Investimento e il contenuto dello stesso e il termine, 90 giorni, entro il quale l’Ufficio Industria Artigianato e Commercio deve completare l’esame della richiesta.
Gli ultimi articoli prevedono le sanzioni per eventuali irregolarità e il divieto di cumulo dei benefici del Decreto con quelli previsti da altre Leggi.

L’ultimo articolo, il 7, stabilisce il coordinamento con norme precedenti, le abroga e fissa la decorrenza dei bilanci ai quali applicare il presente decreto.

Il provvedimento, con la detassazione degli utili reinvestiti finalizzati a precisi progetti vuole essere un importante strumento di rafforzamento delle imprese e della loro capacità competitiva nonché dello sviluppo dell’intero Paese.

San Marino, 17 aprile 2007

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy