Indipendenza sammarinese: “Pensaci”

Indipendenza sammarinese: “Pensaci”

Sono ormai parecchi giorni che i quotidiani scrivono articoli nei quali certi personaggi politici e non, vengono pubblicamente sbugiardati. Appaiono documenti ufficiali e atti processuali che smentiscono in toto quanto da essi dichiarato. Quasi stessimo girando un nuovo film della saga “Scemo & Più Scemo”.

È difficile dire se sia più umiliante o più spaventoso dover assistere a tutto questo. È molto semplice, invece, ritenere che lo sfacelo del nostro Paese stia raggiungendo un punto di non ritorno. E ci rimetteranno solo i cittadini.

I soprusi e le interferenze della politica, in particolare sulla magistratura e nell’amministrazione della giustizia, sono ormai all’ordine del giorno e la separazione dei poteri sembra ormai solo un sogno lontano.

Noi di Is ci sentiamo di esprimere tutto il nostro sostegno alla Camera Penale e anche noi facciamo proprio l’appello del Consiglio d’Europa all’urgenza della riforma sulla giustizia e al rispetto della separazione fra il potere politico e giudiziario.

La Camera Penale, con lucidità ed imparzialità, rileva i gravissimi ritardi e quindi le omissioni nell’istruttoria penale, che perpetuandosi da anni conducono alla prescrizione processuale o addirittura dei reati, circostanza inaccettabile in uno stato di diritto.

Rileviamo che il magistrato Morsiani vanta il primato di oltre 545 denunce abbandonate a se stesse, mentre segue procedimenti bancari che, per la funzione da lei svolta, interessano la propria compagna. Arresta i cittadini sammarinesi ma poi si dimentica di coltivare il resto del fascicolo, perché il malcapitato è innocente. Se foste stati arrestati voi, vorreste giustizia o no? Ignora la morte di una ragazza di soli 18 anni. Ma se fosse morta vostra figlia, vorreste giustizia o no?

Nonostante ciò, trova però il tempo di indagare su una lettera anonima. Sappiamo bene che scrivere pubblicamente di questi gravi fatti espone noi ed i nostri cari a gravi ritorsioni ma noi lo facciamo con coraggio perché speriamo quantomeno di scuotere qualche coscienza.

Il prossimo cittadino vittima di denegata giustizia potresti essere tu. Proprio tu. Pensaci.

 

Indipendenza sammarinese

 

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy