Inflazione a Rimini, rincari complessivi a 2.400 euro in un anno per le famiglie

Inflazione, stangata sulle famiglie: “In un anno aumenti da 2.400 euro”. Urbinati (Federconsumatori): “Sugli alimentari costi in più per 550 euro e ci sono sempre meno pesce e carne”

LUCA BALDUZZI – A Rimini a luglio il carrello della spesa è aumentato del 9,8%, il dato più elevato da settembre 1984. “Per le famiglie, questo si traduce in 550 euro di spesa in più all’anno. E l’inflazione porta i rincari complessivi a 2.400 euro”. E Graziano Urbinati, presidente di Federconsumatori Rimini, sembra non avere dubbi: “Sarebbe bene che chi si presenta alle elezioni provi a dire qualcosa su queste dinamiche. E, soprattutto, provi a trovare delle soluzioni, provi a dare risposte. La questione sociale sarà una di quelle più sentite. Sarebbe importante che anche la politica se ne facesse carico”. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy