Iniziative a Borgo Maggiore. ‘A.n.g.e.l.o.’, moda vintage

Gia’ Patrimonio mondiale
dell’umanita’ e ora, per una settimana, capitale della moda
vintage. Il Castello di Borgo Maggiore, l’antico mercatale della
Repubblica di San Marino, riscopre la sua vocazione piu’ nobile,
quella di centro commerciale naturale, all’aperto, e dal 29
agosto al 5 settembre vedra’ animate le sue piazzette, i suoi
portici e le sue viuzze dagli appassionati della moda vintage.
Grande protagonista sara’ ‘A.n.g.e.l.o.’, una delle realta’
nel campo piu’ apprezzate al mondo, che portera’ sul Titano
diversi dei suoi tesori, tra cui la borsa “Kelly” di Hermes e la
collezione di jeans che in molti invidiano. Ma il tuffo nel
passato sara’ possibile anche grazie alla rassegna
cinematografica di film datati e a due mostre, “La moda ai tempi
della Callas” con una serie di abiti da sera delle piu’ grandi
griffe dell’alta moda, da Dior a Gallitzine; e “Il giro del mondo
in 80 foulard”, un percorso nelle localita’ piu’ celebri degli
anni ’40, ’50 e ’60, scandito appunto dai souvenir del tempo, i
foulard.
Non mancheranno nemmeno le possibilita’
di fare affari e magari di portarsi a casa un capo che si e’
sempre sognato. Oppure di vendere uno dei propri facendo cosi’
spazio negli armadi. Sotto i portici di Borgo Maggiore andra’
infatti in scena Happy kilo, con la possibilita’ di acquistare
vestiti al prezzo di 15 euro al chilo, con una parte del ricavato
che andra’ in beneficenza allo “Special olimpic San Marino”. Ma
anche di vendere, barattare e fare mettere a posto capi del
proprio guardaroba.
Tutte le sere inoltre, musica spettacoli e cucina. Insomma una
nuova maniera di fare festa a San Marino, e “Un modo originale di
valorizzare Borgo Maggiore”, spiega alla stampa il segretario di
Stato per la Cultura Romeo Morri; mentre il collega per il
Commercio, Marco Arzilli, sottolinea come la moda mancasse sul
Titano, per cui questo sara’ “il primo passo di un nuovo
rapporto, un’ottima occasione per collegare cultura, commercio e
moda e per riscoprire il passato attraverso il vintage”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy