Interpellanze su equo o giusto processo ed appartamenti sfitti

INTERPELLANZA DEL CONSIGLIERE
DEI POPOLARI SAMMARINESI ROMEO MORRI

In occasione del dibattito consiliare sulla proposta di legge cosiddetta del “giusto processo” si è avuto modo di ascoltare, ma soprattutto di prendere coscienza, delle tante problematiche che ruotano intorno all’amministrazione della giustizia. Soprattutto da parte dell’ordine degli avvocati e dell’associazione dei giornalisti, entrambi, seppure con motivazioni diverse, interessati ad una riforma in nome dell’equità, della trasparenza, del rispetto della tempistica e dei diritti umani e civili.

Si chiede al governo, che ha posto il giusto processo tra le priorità del suo programma, quando intende affrontare nuovamente l’argomento.

Si chiede risposta scritta

Romeo Morri

——————————————————————-

INTERPELLANZA DEL CONSIGLIERE
DEI POPOLARI SAMMARINESI ROMEO MORRI

Alla luce della ricerca promossa dalla Segreteria Territorio in vista della prossima riforma del Catasto, nonché delle importanti scelte che dovrà assumere la Commissione Urbanistica per alcuni castelli come Serravalle /Dogana, Borgo Maggiore e Acquaviva, si chiede se corrisponda a verità l’informazione che circola a vari livelli sull’esistenza in territorio di circa otto mila appartamenti sfitti; e, nell’eventualità, quali siano le intenzioni del governo sulla politica territoriale.
Si chiede risposta scritta

Romeo Morri

San Marino 31 marzo 2008

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy