Intervento chiarificatore di Lonfernini (Upr) su questione Upr

Intervento chiarificatore di Lonfernini (Upr) su questione Upr

Alcune testate giornalistiche – da qualche giorno – riportano la notizia che l’Unione Per la Repubblica (UPR), in occasione della prossima tornata elettorale, sarebbe addirittura disposta a sacrificare alcuni suoi esponenti pur di “esaudire” le richieste di alcuni partiti della costituenda coalizione composta da PSD AP e PDCS.

Si tratta di una notizia assolutamente infondata. Chi intende dipingerci come un manipolo di persone “disposte a qualsiasi cosa”, pur di raggiungere la tanta agognata promozione agli esami di ammissione si sbaglia. Perché’ per l’UPR si tratta di una richiesta assolutamente irricevibile.

L’idea che il nostro Movimento, pur di assaltare le poltrone, sarebbe disposto a mediare ignobilmente su “tutto e tutti” e’ assurda. Ci riesce, infatti, difficile affezionarci agli strapuntini. Appena un anno fa – gli Europopolari Per San Marino – uscirono dal Governo nonostante potessero vivere comodamente al riparo della maggioranza espressione del Patto. Un episodio peraltro non molto frequente (e soprattutto poco comune) nella storia politica di questo Paese. Specialmente in un momento in cui, in alcuni cosiddetti listoni, fioccano candidature “genuinamente indipendenti” che nel corso di questa legislatura – della coerenza e dell’assiduo impegno consigliare (sic!) – hanno fatto una ragione di vita. Ma su questo e’ meglio, per decenza, sorvolare… .Questa precisazione e’ pero’ doverosa. A volte, il solo rinfrescare la memoria, puo’ permettere di tornare ad essere maggiormente obiettivi.

Giovanni Lonfernini

Capogruppo Consigliare (UPR)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy