Intervista a Pasquale Valentini: ‘ creare piu’ opportunità di lavoro per i giovani’. San Marino Oggi

San Marino Oggi: Pasquale Valentini: “Questa dovrà essere la legislatura della ripresa” /
“Nessun rimpianto, semmai qualche desiderio non realizzato come quello di creare più opportunità di lavoro, soprattutto per i giovani”

Siamo agli ultimi giorni di questa legislatura. Che giudizio dà del suo operato alla segreteria alle Finanze? Quando ho preso questo incarico nel maggio 2010 c’erano tre emergenze da affrontare con urgenza: cercare di riprendere il dialogo col governo italiano, gestire la crisi che stava investendo il sistema bancario e finanziario, tenere sotto controllo i conti pubblici. Ora dopo due anni e poco più di attività governativa svolta in condizioni proibitive il bilancio è complessivamente positivo. (…)

I temi economici sono tra quelli più importanti di questa campagna elettorale, i primi provvedimenti che dovrà affrontare il nuovo esecutivo? “Questa dovrà essere la legislatura della ripresa: riprendere un cammino virtuoso capace di creare lavoro, ma soprattutto restituire slancio e respiro alla nostra economia. Per fare tutto ciò abbiamo bisogno di recuperare stabilità economica attraverso un contenimento della spesa e un rafforzamento delle entrate, fino a raggiungere il pareggio di bilancio. (…)

Come coalizione vi danno per favoriti. Un pensiero su un suo posto di nuovo al governo l’avrà fatto, dove si vedrebbe bene? E soprattutto come dovrà essere il nuovo esecutivo? “Il nuovo esecutivo dovrà essere caratterizzato da forte aderenza alla realtà del Paese e da una volontà determinata a lavorare insieme con grande disponibilità e apertura. C’è da rifondare le basi della consistenza della nostra autonomia economica e istituzionale e questo non è un compito che si può portare con presunzione e arroganza. (…)

La frammentazione è una delle caratteristiche di queste elezioni, non crede che questo sia anche frutto di una crisi di valori e forse di identità? “Il momento elettorale, volenti o nolenti, pone i cittadini di fronte ad una condizione dalla quale spesso cercano di sfuggire: la constatazione cioè che il soddisfacimento di tanti bisogni che caratterizzano la vita di ciascuno ci pone tutti in una condizione di interdipendenza. C’è necessità di trovare una sintesi, un punto di unità che faccia emergere la possibilità di una costruzione comune nella quale il mio bene non sia in contrasto con il tuo. La frammentazione che viviamo è frutto allora di due grandi tentazioni: la prima è quella di voler far credere che la novità sia la cancellazione di tutto quello che è passato e la seconda quella di illudersi che sia possibile una struttura sociale perfetta in cui la contraddizione non sia più presente. Per questo è importante la presenza di forze politiche come il Pdcs. (…)

 

 


Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy