ITALIA-S.MARINO. MULARONI: NON CI SONO PIU’ OSTACOLI A FIRMA

IL TITANO ASPETTA NUOVO GOVERNO PER SOTTOSCRIVERE INTESA FISCALE
La firma degli accordi con l’Italia non e’ mai stata cosi’ vicina, malgrado il terremoto politico che sta investendo il Belpaese. Infatti, non appena il nuovo governo si sara’ insediato, dal Titano si aspettano la conclusione di un travaglio durato due anni e mezzo e l’uscita dalla black list.
All’indomani dell’incontro tecnico bilaterale che si e’ tenuto alla Farnesina, i segretari di Stato Antonella Mularoni e Pasquale Valentini esprimono la propria soddisfazione. Il segretario di Stato per gli Affari esteri auspica che l’incontro tecnico di ieri “sia ultimo della serie”. Da parte italiana “si e’ dato atto dei progressi fatti da San Marino, tutte le amministrazioni intervenute hanno sottolineato il mutamento di rotta del Paese, a seguito di numerose riforme adottate”. E  anche se “alcune piccole cose possono essere ancora migliorate-aggiunge Mularoni- non vi sono piu’ ostacoli tali da impedire la firma degli Accordi e l’uscita di San Marino dalla black list”.
In particolare, la firma della convenzione contro le doppie imposizioni “e’ stata auspicata anche da parte italiana-prosegue- mentre San Marino e’ pronto da oltre due anni”. Proprio
la sigla di quell’intesa, precisa Mularoni, “e’ condizionata dall’ uscita di San Marino dalla black list italiana dei Paesi non collaborativi”. Una lista che porta la firma dell’ex ministro dell’Economia italiano, Giulio Tremonti e che ha paralizzato le imprese sammarinesi per diversi anni.
L’altro accordo in ballo e’ quello per la prevenzione della criminalita’ organizzata:  “Da parte
italiana- spiega- c’e’ disponibilita’ a firmarlo appena insediato il nuovo governo”.
Completa il quadro il segretario per le Finanze Valentini: “Non esiston piu’ motivi sostanziali per non procedere alla firma degli accordi”. Una firma che “non risovera’ tutti i problemi-conclude- ma dara’ una nuova prospettiva al Paese”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy