L’aeroporto Fellini di Rimini chiede aiuto a San Marino. Corriere Romagna

Annalisa Boselli – Corriere Romagna: Incontro tra gli enti per l’innovazione delle aziende. Il presidente riminese: «Vedrei molto bene una loro adesione, anche se entrare in aeroporto non è una passeggiata» /
Maggioli al Titano: pagate il Fellini /
L’appello alla Camera di Commercio di San Marino: «Sottoscrivete delle quote»

RIMINI. La Camera di Commercio di San Marino acquisisca quote dell’aeroporto. L’invito a fare parte della compagine sociale di Aeradria spa, la società consortile che gestisce lo scalo riminese, viene da Manlio Maggioli, presidente della Camera di commercio di Rimini, ieri, a margine della presentazione alla stampa dell’accordo tra le Camere di commercio di Rimini e del Titano per favorire l’internazionalizzazione e l’innovazione delle aziende.

«Approfitto di questa occasione – afferma Maggioli in conferenza stampa – per rivolgere alla Camera di commercio di San Marino l’invito a sottoscrivere delle quote. Il socio a oggi è lo Stato sammarinese, in particolare il dicastero agli Esteri. Perciò vedrei molto bene un’adesione dell’ente sammarinese, anche se entrare in aeroporto adesso non è una passeggiata».

E l’accordo tra i due enti a favore dell’internazionalizzazione non può non comprendere uno sviluppo strategico del Fellini. «L’aeroporto è un’azienda che ha delle potenzialità enormi. È un’azienda della quale non si può nemmeno immaginare la scomparsa, tanto è fondamentale per la nostra economia, ma nessuno deve nascondere che sta soffrendo per ragioni economico-finanziarie».

Lo scalo, infatti, è riuscito a ottenere una boccata d’ossigeno dopo il passaggio in Tribunale che gli ha accordato il concordato preventivo di continuità in seguito a una situazione finanziaria debitoria.

«La volontà sempre manifestata da San Marino di essere partecipe, può giovare molto allo sviluppo dell’aeroporto. Tutti dicono che le vacche vanno acquistate quando sono magre, io dico che è un affare oggi entrare nell’aeroporto di Rimini».

Un invito che non ha colto sfavorevolmente i colleghi sammarinesi che però si riservano del tempo per pensarci su: «Valuteremo tutti gli aspetti in consiglio direttivo – afferma Pier Giovanni Terenzi, presidente della Camera di commercio
sammarinese – dopo di che c’è un consiglio che sicuramente saprà darmi tutte le indicazioni opportune se procedere o meno in questo senso.
(…)

 

 


Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy