L’informazione di San Marino. Soldi movimentati su un conto presso la Bcs: altro caso al vaglio della magistratura

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Assegni per 13 milioni depositati e prelevati in contanti in neanche un anno: indagini in corso 

SAN MARINO. Dal processo nei confronti di Valentina e Angela Balsamo, accusate di riciclaggio dei soldi riconducibili al padre Cosimo per circa 2.150.000 Euro, emerge un altro caso che è tuttora al vaglio della magistratura. Un caso ancora più eclatante. Anche in quest’altro episodio i soldi erano stati movimentati su un conto presso la Banca Commerciale Sammarinese. A scoprire le anomalie di quest’altra vicenda, che è tutt’ora oggetto di indagine da parte della magistratura, l’Agenzia di informazione finanziaria, dato che, come nel caso di Balsamo, la banca non aveva fatto nessuna segnalazione. Va detto che in quest’altra vicenda emersa nell’udienza di giovedì, trattandosi del periodo tra il 2004 e il 2005, l’istituto di credito oggi posto in liquidazione e al centro delle indagini sulla Tangentopoli sammarinese, non era tenuto in maniera così stringente come dopo il 2008 a compiere adeguata verifica e segnalazioni. E’ altrettanto vero, tuttavia, che il reato di riciclaggio, 199 bis, è stato introdotto nel codice penale sammarinese nel 1998 e il dovere di banche e finanziarie di fronte ad un comportamento anomalo, dovere quanto meno di etica della professione, esiste da sempre. Eppure il comportamento del correntista, così come emerso nell’udienza dello scorso giovedì, qualche sospetto lo induceva ed era sicuramente anomalo. Quanto meno per le proporzioni del capitale movimentato. (…)

Leggi l’articolo per intero pubblicato dopo le 22


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy