L’Ocse registra subito San Marino a quota 1

La Repubblica di San Marino ha finalmente lasciato la quota 0 quanto ai 12 accordi contro le doppie imposizioni necessari per uscire dalla grey list.
L’Ocse lo ha subito registrato nell’aggiornamento del 16 luglio scorso.
Aggiornamento che ha trovato oggi un riscontro nell’articolo di Gabriele Frontoni di Italia Oggi sotto il titolo ‘Addio al paradiso (fiscale)’, ove fra l’altro si ricorda che la Svizzera è arrivata a quota 11, come pure le isole Cayman, mentre Belgio e Brunei sono ormai fuori dalla lista grigia.
Nel prossimo aggiornamento la Repubblica di San Marino dovrebbe arrivare a quanto 2 o 3 visto l’annuncio di ieri di Antonella Mularoni, Segretario di Stato per gli Affari Esteri.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy