La bocciatura della bozza di contratto da parte dei bancari, preoccupa gli istituti di credito di San Marino

La bocciatura della proposta di contratto da parte dei bancari, sta preoccupando le due associazioni bancarie della Repubblica di San Marino, Abs e Assobank.

Ha detto a Franco Cavalli di San Marino Oggi, Giuseppe Guidi, Presidente di Assobank: ‘la bozza di accordo raggiunto era frutto di una trattativa lunga e laboriosa e soprattutto la si può definire anche generosa. Per questo mi stupisce la bocciatura‘.

Guidi poi ha aggiunto: ‘prima di rimetterci attorno a un tavolo ci vorrà un po’ di tempo. Questo comunque rappresenta un problema anche interno al sindacato perché è così che si fanno i contratti, arrivando a una mediazione come era avvenuto anche in questo caso‘.
Il settore finanziario (dodici banche
e cinquantotto finanziarie, oltre 600 dipendenti) è la colonna vertebrale della intera economia della Repubblica di San Marino.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy