La CSdL ha incontrato la Reggenza

La CSdL ha incontrato la Reggenza
 
15 ottobre 2012 – Nella mattinata di oggi, su richiesta della Eccellentissima Reggenza, la CSdL ha incontrato le massime Cariche dello Stato. Tema dell’incontro, la volontà dei Capi di Stato, stanti le forti difficoltà che San Marino sta vivendo sul piano sociale, politico ed economico, di promuovere e farsi garanti di un nuovo e più positivo metodo di confronto fra le istituzioni e le diverse componenti sociali ed economiche del paese.
La CSdL ha salutato favorevolmente questa iniziativa di grande sensibilità e apertura della suprema Magistratura dello Stato, auspicando che ciò possa inaugurare una nuova stagione di rapporti tra le stesse istituzioni e le organizzazioni sociali, basati sul principio e sulla prassi della concertazione, ovvero la forma di confronto più avanzata sul piano della democrazia partecipativa.
La CSdL ha chiesto ai Capi di Stato di farsi promotori di questa iniziativa anche nei confronti della politica e in particolare del Governo che uscirà dalla imminente consultazione elettorale, affinché la concertazione – a differenza di quanto avvenuto finora – diventi la prassi comune nei rapporti con le parti sociali, mettendo tutte le parti su un piano di eguale dignità nel concorrere alla definizione delle migliori scelte per il futuro di San Marino, per ricreare un clima di coesione sociale necessario per consentire all’intero sistema paese di uscire dalla grave crisi in atto.
La Reggenza si è detta disponibile, nel corso del suo mandato, a promuovere altri momenti di confronto con le parti sociali anche su temi specifici. Anche rispetto a ciò la CSdL ha espresso il suo pieno apprezzamento e ha colto l’occasione per ringraziare gli Eccellentissimi Capitani Reggenti S.E. Teodoro Lonfernini e S.E. Denise Bronzetti per questo nuovo e più diretto approccio a temi di così grande importanza, nonché per l’impegno che in prima persona stanno assumendo.
 
Ufficio Stampa CSdL
 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy