La maggioranza punta le fiches sul futuro: più libertà per Gdt, lotterie per i turisti e gioco on-line. Jeffrey Zani, La Tribuna Sammarinese

Il ‘Piano strategico di sviluppo del sistema economico’ interessa anche Parco tecnologico e immobili / La maggioranza punta le fiches sul futuro: più libertà per Gdt, lotterie per i turisti e gioco on-line

Governo e maggioranza
preparano le calamite
per attirare sul Titano
investimenti e turisti
disposti a mettere mano
al portafogli. Mettendo
in piedi un sistema che
punta forte sui giochi della
sorte, sul parco scientifico-
tecnologico, su una
solida piazza finanziaria
e su un ‘mattone’ più leggero,
con l’apertura della
vendita degli immobili ai
non residenti e la detassazione
delle rendite immobiliari.

Poker e bingo – I contenuti
del capitolo sugli
“interventi normativi
e strutturali tesi a rafforzare
il sistema economico
lungo nuovi driver di
sviluppo”, inserito nel più
generale “Piano strategico
di sviluppo del sistema
economico” elaborato
dalla coalizione di governo,
tracciano la traiettoria
in cui il Patto intende guidare
il Paese oltre la crisi.
Una tappa, in questo senso,
riguarda il settore dei
giochi della sorte, all’interno
del quale, secondo
gli uomini della maggioranza,
occorre lasciare più
margine d’azione alla Giochi
del Titano. In questo
senso viene previsto un
adeguamento della normativa
“per consentire un
equilibrio soddisfacente
fra le esigenze di controllo
pubblico delle attività
e la necessaria flessibilità
e rapidità di intervento
sui parametri di funzionamento,
così da poter affrontare
la concorrenza”,
si legge nel documento.
Si pensa inoltre al reperimento
di “una sede più
idonea” in cui collocare la
Gdt, al decollo dei “tornei
sportivi nel centro storico”
e alla “realizzazione di
lotterie rivolte al pubblico
allargato dei turisti e dei
visitatori”.
E per i più pigri, restii a
muoversi da casa per raggiungere
le sale del Titano,
ecco spuntare il “gioco
on-line”, per il quale viene
prevista una “verifica della
fattibilità”.

Film e alberghi – Oltre a
darsi da fare con le carte
da poker e le ‘macchinette’,
i ‘pellegrini’ avranno
anche bisogno di posti in
cui dormire e trovare altri
divertimenti. Ragione
per cui, si legge ancora
nel “Piano strategico”,
saranno “individuati gli
incentivi di indirizzo e di
sviluppo per l’ampliamento
dell’offerta alberghiera
all’interno e all’esterno
del centro storico”. Viene
inoltre presa in considerazione
l’idea di creare “nuove
sale cinematografiche”,
centri benessere e locali di
intrattenimento in genere.

Innovazione – Si guarda
poi con fiducia alla creazione
del Parco scientifico-
tecnologico, per il quale
uno degli obiettivi del
2012 è la “firma di un protocollo
d’intesa con il ministero
dello Sviluppo
economico” italiano.

Case – Sul fronte degli immobili
viene prevista una
“detassazione per i prossimi
tre anni delle rendite
immobiliari superiori
a una determinata soglia
relative ad attività industriali,
artigianali e commerciali,
solo per chi li ha
direttamente in proprietà”.
Un obiettivo al quale
si affianca la regolamentazione
dell’acquisto “di beni
immobili a prescindere
dalla residenza: un solo
immobile quale seconda
casa per le vacanze senza
soggiorno o residenza”,
specifica la maggioranza.
Sistema finanziario –
Dopo l’emorragia causato
dallo scudo fiscale e gli
altri dissesti che ne hanno
minato la solidità, anche
il sistema finanziario
ha bisogno di alcuni ‘ritocchi’.
A proposito viene
indicato “lo sviluppo
del settore assicurativo”,
il mantenimento di un “livello
di tassazione interna
limitata”, la “realizzazione
di un caveau accentrato
per l’intero sistema
bancario, adeguatamente
presidiato, che consenta
la gestione centralizzata
delle movimentazioni di
contente all’interno della
Repubblica”e l’istituzione
“della Centrale dei rischi”,
con “l’obiettivo di accentrare
le informazioni sugli
affidamenti concessi da
ciascun intermediario finanziario
sammarinese ai
propri clienti, contribuendo
a migliorare la qualità
degli impieghi degli intermediari
partecipanti e, in
ultima analisi, di accrescere
la stabilità del sistema
creditizio e finanziario”.

 

Jeffrey Zani

La Tribuna Sammarinese

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy