L’ambasciatore d’Italia a San Marino Fabrizio Santurro ha ricevuto in prestito un’opera del Maestro Fernando Gualtieri

COMUNE DI TALAMELLO (PU)

MUSEO – PINACOTECA GUALTIERI

LO SPLENDORE DEL REALE

Il dipinto “Rimini di notte” rimarrà

nell’Ambasciata Italiana per diciotto mesi

Il pittore italo-francese Fernando Gualtieri, che vive e lavora tra Parigi, Viserbella e Talamello, ha deciso di fare un omaggio all’Ambasciata d’Italia a San Marino concedendole in prestito l’opera “Rimini di Notte”, che rimarrà esposta nei locali di via Onofri per diciotto mesi.

L’ambasciatore Fabrizio Santurro ha accolto con grande entusiasmo e riconoscenza il prestito, sancito ufficialmente nel corso delle celebrazioni della festa della Repubblica Italiana svoltesi presso l’Ambasciata il 2 giugno scorso, cui l’artista e la sua consorte Ivette sono stati invitati.

La possibilità di custodire per un anno e mezzo un’opera di grande spessore artistico è certo motivo di grande prestigio. Soprattutto se firmata dalla mano di Fernando Gualtieri, considerato dalla critica il maestro de La Splendeur du Rèel.

Il quadro, realizzato con un’estrema attenzione alla resa del dettaglio, illustra uno scorcio di Piazza Cavour appena dopo il tramonto del sole. Una raffigurazione che dimostra il profondo legame del pittore con la Romagna, terra in cui ha vissuto molti anni della sua infanzia prima di partire per Parigi.

Ogni anno, all’inizio dell’estate, Fernando Gualtieri lascia la sua Galatee Gallery in boulevard de Montparnasse per ritornare nella sua casa di Viserbella di Rimini. E per stare vicino al Museo che porta il suo nome e che per la precisione sorge a Talamello, nel Montefeltro, paese natale della madre e dei nonni.

Il Museo è aperto tutti i giorni (esclusi il lunedì e martedì), dalle ore 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy