Le nuove cinture ‘Rosa’ del Judo Club San Marino

SAN MARINO. “Oggigiorno si fa un gran parlare di femminicidio. Le donne sono sempre più vittime di aggressioni, stalking e tante altre forme di violenza fisica e psicologica. Perché quindi non iscriversi ad un corso di autodifesa per difendersi dai malintenzionati e comunque per imparare a vivere con un po’ meno di paura ed una maggiore consapevolezza della propria forza?”. Spiega Troia Giovanni, cintura nera 5’dan di Judo e tecnico di MGA (Metodo Globale di Autodifesa) del Judo Club San Marino. 

“Purtroppo non tutti noi abbiamo dimestichezza con le tecniche di difesa personale ed orientarsi nella scelta potrebbe rivelarsi compito arduo. Le palestre offrono molti servizi, ma non tutti sono “utili” nella pratica di tutti i giorni. Chissà quante volte abbiamo pensato: sarebbe meglio un corso di autodifesa o di anti-aggressione?, sarebbe meglio il pugilato o la kickboxing o il karate o il krav maga?” 

“Non bisogna pensare all’autodifesa come combattimento, ma vogliamo che le nostre allieve migliorino la propria autostima attraverso un’attività di movimento che miri al benessere psico-fisico e che faccia sì che l’autodifesa sia trasferibile dalla palestra ad eventuali situazioni di aggressione reale ”. 

“Le ragazze che hanno frequentato il corso gratuito di tredici lezioni sono state “premiate” con una simbolica cintura rosa che sta ha dimostrare il raggiungimento di un primo livello di preparazione nell’affrontare psicologicamente e materialmente situazioni critiche ma anche vere e proprie aggressioni. 

“Le donne” continua il tecnico del Club “sono meno forti e più vulnerabili degli uomini ma dispongono di risorse aggressive sufficienti a scoraggiare e demotivare un potenziale aggressore, per questo motivo il corso si è incentrato su semplici ed efficaci tecniche corpo a corpo ripetute più volte allo scopo di meccanizzarle.” 

Dopo l’inizio dei corsi dello scorso lunedì, i prossimi impegni del Judo Club saranno il corso di aggiornamento dei 10 insegnanti tecnici del Club che si terrà a Marotta (Pu) e lo Sportinfiera di Sabato 24 (dalle 13.30 alle 15.00) e di Domenica 25 (dalle 11.30 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.00) che si terrà nella palestra del Multieventi di Serravalle, dove i tecnici e i judoka del club si cimenteranno in dimostrazioni di Judo, Brazilian Ju-Jitsu, grappling e autodifesa e daranno la possibilità a tutti coloro che avranno voglia, dai 4 anni in su, di provare le prime tecniche. 

Comunicato Stampa

Judo Club San marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy