Lettera di Eraldo Giudici sulla scuola Villaggio 1° Maggio

Sig. Sindaco,

Lo scorso dicembre l’Ass. Vitali avrebbe ricevuto una delegazione di genitori preoccupati per la realizzazione della nuova scuola elementare del Villaggio 1° maggio, che sarebbe slittata di un anno, ma anche per le incongruenze di scelta del sito.

Secondo l’ assessore tutto sarebbe a posto!

Ormai siamo a marzo ed anche i consiglieri desidererebbero avere qualche notizia in proposito, se non altro per avere conferma di alcune voci, per cui le 2 sezioni della scuola materna di Via Po , che dividono gli spazi dell’elementare, verrebbero trasferite ad altro plesso, probabilmente alle Casti, recuperando, in tal modo, alcune aule per le elementari del Villaggio 1° maggio.

Ci pare doveroso informare tempestivamente le famiglie circa le prospettive per il prossimo anno scolastico.

In recenti interventi sulla stampa, ed in commissione, si sarebbero fatte ipotesi diverse per la localizzazione della nuova scuola.

Ci sarebbe l’area del Programma Integrato del Palasport (rif.delibera de C.C. n. 209/98) dove si sarebbe dovuto realizzare una palestra e due campetti per gli sport di base, la zona infatti è assolutamente carente di strutture sportive.

Nel 2006 Mulazzani aveva presentato un progetto in variante, ma poi tutto si è arenato, tali strutture dovevano essere realizzate entro il 2009, all’interno del comparto ST3, vicino all’attuale Scuola elementare e la Via Coriano, come ci aveva spiegato con nota prot. 32749 del 19/02/2007 il Dirigente dello Sportello Unico per l’Edilizia e Piani attuativi, e già assicurato dall’Ass. Gamberini sulla stampa locale il 15/11/2006.

Chiedo pertanto:

chiarimenti circa le possibili soluzioni per risolvere, a breve e medio termine, i problemi dell’edilizia scolastica di Porta Sud e del Villaggio 1° Maggio e quali le desitnazioni più probabili?

precise assicurazioni per la realizzazione e la localizzazione delle strutture sportive previste dalla Convenzione del Programma Integrato, stipulata con la Ditta Mulazzani nel 1999, che, ormai, per decorrenza decennale, è in scadenza.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy