L’incarico alla Dc segna il fallimento del progetto Psd

L’incarico affidato dagli Ecc.mi Capitani Reggenti Rosa Zafferani e Federico Pedini Amati
al Partito Democratico Cristiano Sammarinese di formare il nuovo governo della Repubblica di San Marino costituisce la prova del fallimento del progetto del Partito dei Socialisti e dei Democratici di ergersi a guida del Paese dopo il giugno 2006.

Il Psd ha cominciato a governare con un governo solidissimo: partecipazione di Alleanza Popolare e Sinistra Unita e astensione di Nuovo Partito Socialista, Noi Sammarinesi e Popolari Sammarinesi (32 voti e 5 astenuti). Ed avendo dalla sua un governo italiano amico (Prodi).

Nel giro di due anni il Psd ha sciupato tutto. Si è rivelato mese dopo mese un partito sempre più alla mercè dei poteri forti (

giochi,

speculazione edilizia,

speculazione finanziaria,
eccetera).
Visto quanto il Psd ha combinato al governo del paese dopo il giugno 2006, vien da pensare che anche la responsabilità dei ‘micidiali’ anni Novanta sia da attribuirsi più al Psd che alla Dc.
Leggi l’articolo specifico sul fallimento del progetto Psd.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy