L’Informazione di San Marino: “Litigio a distanza tra Rete e Motus svela una maggioranza senza progetti”

Rete Desk parla di “vani tentativi di programmazione dello sviluppo”. Motus ribatte “Tentativo di boicottaggio di San Marino 2030”.

ANTONIO FABBRI – In maggioranza è lite a distanza tra Rete e Motus Liberi per chi piazza per primo il proprio progetto di sviluppo. Ma le frizioni sono più profonde e durano da un po’. Evidentemente non sono solo una questione di bandierine da piazzare sul progetto Paese. Nel frattempo la Dc di progetto paese ha il suo – che poi è lo stesso da sempre – e difficilmente lascerà prevalere uno degli altri due, salvo qualche contentino qua e là. A Npr va bene praticamente tutto, anche perché adesso è affaccendato con gli sfilacciamenti interni e qualche scandalo mica da poco. Vero è, però, che siccome di visione ognuno ha la sua, in maggioranza non c’è accordo su nulla. Sembra che le spese, più che calare, aumentino. I numerosi viaggi a Dubai, a parte i salamelecchi, non paiono aver portato risultati così tangibili, almeno a breve termine. I soldi finiscono e chi regge i cordoni della borsa, il Segretario alle Finanze, in camera caritatis avrebbe mostrato a più di una persona le proprie preoccupazioni. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy