Lunedi’ serata pubblica dell’Usl che, nel frattempo, chiede il ritiro della riforma fiscale

Il Consiglio Direttivo dell’Unione Sammarinese dei Lavoratori, riunitosi ieri, ha analizzato i principali temi di attualità, tra i
quali la riforma tributaria annunciata da
ormai lungo tempo.

L’Usl ha inoltre organizzato per lunedì 18 Giugno (ore 20.30 presso la Sala Montelupo di
Domagnano) un incontro dal titolo: «Promuovere la crescita – La partecipazione dei lavoratori e la contrattazione aziendale». La serata rappresenterà un occasione di
confronto sulla possibilità di introdurre un nuovo modello di relazioni
sindacali che metta al centro la risorsa umana, con l’obiettivo di
superare finalmente lo stallo nel rinnovo dei contratti collettivi del
settore privato

Nessuna traccia dei provvedimenti chiesti a gran voce
dall’USL, tra cui il potenziamento dei controlli e l’accertamento
effettivo dei redditi per tutte le categorie di contribuenti, pur
mantenendo una bassa fiscalità con l’obiettivo di essere attrattivi, la
detassazione dei premi di produzione ed incentivi per aziende virtuose
che assumano giovani sammarinesi ed investano su ricerca ed innovazione.

A
fronte dell’attuale versione della riforma, l’USL è decisa nel
chiederne il ritiro, nella consapevolezza che la riforma cosi’ come
emendata  non rappresenterebbe un passo avanti in direzione di
trasparenza ed equità e neanche quale strumento di rilancio economico,
pur in un contesto di livelli di tassazione contenuti anche per le
persone giuridiche, ma al contrario inasprirebbe ulteriormente la
tensione tra le parti sociali addossando sulle spalle di lavoratori
dipendenti pubblici e privati il costo della crisi attuale.

 

Leggi comunicato Usl

 



Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy