Manlio Maggioli nega rapporti con San Marino

Manlio Maggioli, presidente di Credito di Romagna, nega qualsiasi rapporto con l’
Istituto Bancario Sammarinese, cioè la banca di San Marino per la quale è stato tirato in ballo in un
articolo di Corriere della Sera in relazione alle indagini portate avanti a Forlì dal procuratore della Repubblica Fabio Di Vizio (Re Nero , Varano o altro).
Ha detto, fra l’altro, Maggioli a Il Resto del Carlino-San Marino: ‘il mio nome, con tanto di foto è stato fatto all’interno di un articolo che vuole dimostrare i legami fra il Credito di Romagna di cui sono presidente e l’Istituto Bancario Sammarinese. Per quanto mi riguarda non sono socio di Ibs e tantomeno faccio parte di qualche organo direttivo. Non esiste motivo di tirarmi in ballo in questa vicenda per di più in un momento tanto difficile e ingarbugliato. Io sono presidente di Credito di Romagna che non è al centro di alcuna inchiesta. Quando ci riuniamo nel consiglio di amministrazione lo facciamo fra uomini del Credito di Romagna e non aleggia neppure la presenza di Ibs‘.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy