Marina, una storia di Emigrazione e riscatto

Mercoledì 27 maggio alle ore 21  al Cinema Concordia verrà effettuata la proiezione, organizzata dall’Ufficio Attività Sociali e Culturali in collaborazione con il Museo dell’Emigrante, del film MARINA .

Il film – di produzione italo-belga, diretto da Stijn Coninx con Luigi Lo Cascio, Donatella Finocchiaro, Matteo Simoni, Cristiaan Campagna, Evelien Bosmans – racconta la vicenda di Rocco Granata, un giovane emigrato da bambino con la sua famiglia in Belgio negli anni Cinquanta, il quale cerca nella musica il riscatto dalle incomprensioni famigliari e dal un ambiente che nutre una più o meno aperta ostilità nei confronti degli emigranti. Il suo talento matura in serate passate sul palcoscenico con la sua fisarmonica in piccoli locali popolari, fino al grande exploit: sua infatti è la canzone MARINA, un hit epocale che vendette oltre dieci milioni di copie in tutto il mondo.

La proposta del film vuole essere l’occasione per ricordare, anche attraverso letture di documenti di emigranti che introdurranno il film e la visita a tema nel Museo dell’Emigrante, un passato che riguarda numerosi cittadini sammarinesi che nel dopoguerra sono stati costretti a cercare lavoro e fortuna nelle miniere del Belgio.

A completamento dell’iniziativa, la Direzione del Museo dell’Emigrante organizzerà due visite guidate a tema martedì 27 e mercoledì 28 maggio alle ore 17.30.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy