Marino Cecchetti su L’Informazione di San Marino: Solo ristorante per i carcerati

L’Informazione di San Marino

L’Informazione di San Marino

Solo ristorante per i carcerati

Marino Cecchetti

Il Consiglio  ha deciso: per i carcerati solo cibarie da  ristorante di alta fascia.

No a   pasti confezionati dalla mensa  frequentata dai  comuni cittadini.

Il Consiglio ha deciso alla «unanimità», questa volta.  Come  quando all’ordine del giorno c’è  una materia di così  alto impegno politico, che  tutte le parti  vi si riconoscono.  Il che è molto raro.

Mensa o ristorante  per i detenuti dei Cappuccini  evidentemente è stata ritenuta una scelta di eccezionale valenza politica per il Paese. 

Con  Istanza d’Arengo    i sammarinesi  hanno chiesto   che “i pasti destinati ai detenuti nel carcere dei Cappuccini siano forniti tramite il servizio mensa, con previsione
di un obbligo contributivo a carico dei detenuti per le spese di vitto e
alloggio”
e
che “
sia prevista la devoluzione in favore della Caritas dei risparmi in
tal modo conseguiti affinché li impieghi a sostegno dei soggetti bisognosi”.

Istanza bocciata. Nulla si sa  circa il dibattito. Il  Consiglio non fa verbali.  Esistono solo registrazioni audio non
accessibili ai cittadini. 

Il Consiglio ha bocciato l’Istanza  nonostante che il costo per carcerato a San
Marino  sia fra
i più alti al
mondo:   euro 685 detenuto/giorno. E l’ha bocciata  nella stessa sessione consiliare in cui  un Segretario di Stato ha affermato  che, economicamente,  ci stiamo avviando alla catastrofe ed il suo
collega  di governo (con delega  alle Finanze)  ha  confermato la previsione.  

Ultimamente  per i Cappuccini sono  passati anche politici del calibro di  Claudio Podeschi, Fiorenzo Stolfi, Gabriele Gatti e si è pure  favoleggiato di ostriche.
I cittadini, forse,  hanno pensato anche
a questo  nel presentare l’Istanza
d’Arengo.  Sbagliando, ovviamente.  

Marino
Cecchetti

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy