Matteo Ciacci rompe il silenzio e annuncia le dimissioni da Segretario di Libera: “Proseguirò comunque il mio impegno politico con la serietà e la passione di sempre”

A una settimana dai fatti di cronaca che lo hanno riguardato, rompe il silenzio Matteo Ciacci.

“Mi sono preso qualche giorno – scrive in una nota – prima di intervenire pubblicamente. Come è facile immaginare sto vivendo momenti non semplici, carichi di emozioni e naturalmente di riflessioni. Chiaramente non voglio parlare di fatti che non riguardano solo il sottoscritto e per una questione di tatto e riservatezza non voglio quindi entrare nello specifico degli accadimenti. Spesso nel mondo politico ci si riempie la bocca di vocaboli come “valori”, “responsabilità”, “morale”, io penso invece di aver sempre dimostrato di assumermi le mie responsabilità, di essere conseguente, coerente ed onesto intellettualmente, mettendo in secondo piano ambizioni personali o politiche.

Per questo ho deciso di dimettermi da Segretario politico di Libera, rimettendo il mio mandato agli organismi. Questo per tutelare il mio partito ma soprattutto i protagonisti e le famiglie di una vicenda personale della quale sono state scritte, dette cose non corrette e che non meritano di essere strumentalizzate.

Proseguirò comunque il mio impegno politico con la serietà e la passione di sempre”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy