Misano: Motogp, Stoner in pole position

Ieri nella MotoGp di Misano ha alzato la voce Casey Stoner tant’è che ha messo in fila l’ennesima pole di questa stagione con il tempo sul giro di 1’33.138.

Ci prova fino all’ultimo, con tenacia, Jorge Lorenzo, che lo segue da vicino (1’33.258) e che per colpa di un po’ di traffico vede perdersi il tentativo finale.

Terza posizione per Dani Pedrosa (1’33.318).

Sono i tre grandi protagonisti del mondiale, vicini fra loro e oggi sarà battaglia grossa in pista.

Più dietro gli altri: 4° Spies (1’33.945), 5° Simoncelli (1’33.990) e sesto Dovizioso (1’34.026).

Rossi è dodicesimo a un secondo e mezzo dalla pole.

Paragone col 2010: Stoner toglie oltre otto decimi da quella che fu la pole di Pedrosa, l’unico che lo scorso anno scese dotto il muro dell1’33”. Quest’anno ce l’hanno fatta i primi cinque.

La pole del 2010 equivale al tempo di Spies, oggi quarto.

Paragone coi tempi di Rossi: girò in 1’34.470 (4°) nel 2010, oggi in 1’34.676 (12°).

 

Nella Moto2, invece, sarà il tedesco Stefan Bradl a partire oggi davanti a tutti.

Con il tempo di 1’37.828 il capoclassifica ha regolato il suo diretto inseguitore, Marquez, fermatosi a 1’38.084.

Terza piazza per Yuki Takahashi (1’38.084).

De Angelis è 5°, Iannone 7°, Pirro 8° e più indietro ci sono Pasini (13°) e Corsi (15°).

La Moto2 è la classe con la classifica più incerta, fra i primi due ci sono 28 punti e Marquez, in rimonta, viene da quattro vittorie nelle ultime cinque gare.

Enorme il progresso dei tempi in prova a distanza di 12 mesi dal debutto della Moto2 a Misano: lo scorso anno la pole fu di Toni Elias (1’38.991).

Quest’anno con lo stesso tempo ci si qualificava in quindicesima posizione.

 

Nella 125cc sarà il francese Johann Zarco a partire dalla pole position (1’43.247).

Al suo fianco troverà Hector Faubel (1’43.440) e terza piazza per il capoclassifica del mondiale Nicolas Terol (1’43.604).

Quarta posizione per Sandro Cortese ad un solo millesimo.

Poi due belle sorprese: Danny Kent che arriva dal Campionato Rookie della Red Bull e la wild card Miroslav Popov.

A dodici mesi di distanza, si abbassa il tempo della pole.

Lo scorso anno fu di Bradley Smith (1’43.329). Terol partì anche nel 2010 dalla terza posizione.

Alla fine vinse Marquez davanti a Terol e Vazquez.

 

Domenica 4 settembre:

dalle 08.40 alle 09.00 125 cc Warm Up
dalle 09.10 alle 09.30 Moto2 Warm Up
dalle 09.40 alle 10.00 MotoGP Warm Up
 
dalle 10.05 alle 10.35 Vip Village Pit Lane Walk
 
dalle 11.00 135cc Gara (23 giri)
dalle 12.15 Moto2 Gara (26 giri)
dalle 14.00 MotoGP Gara (28 giri)
 
 
BIGLIETTI:
Prato 90 euro e Prato ridotto 70 euro
Tribuna A-B-C 185 euro
Tribuna D e Brutapela 135 euro
Tribuna F 165 euro.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy