Monica Raschi di Il Resto del Carlino San Marino: sequestro Panzavolta

Monica Raschi di Il Resto del Carlino San Marino: L’inchiesta. Si tratta di Lamberto Geri collegato a Lorenzo Panzavolta / Commercialista indagato per riciclaggio Sotto sequestro un milione di euro

Iscritto nel registro degli indagati per il reato di riciclaggio, il commercialista Lamberto Geri al quale il tribunale ha sequestrato anche un milione di euro. Indagata per lo stesso reato anche Laura Subini, moglie dell’ex manager del Gruppo Ferruzzi di Ravenna, Lorenzo Panzavolta. A lei è stato bloccato un conto per ben 13 milioni di euro, intestato a suo nome ma che secondo i magistrati sammarinesi apparterrebbero al marito e sarebbero di provenienza illecita, precisamente da affari portati avanti con il benestare di ambienti siciliani attraverso l’acquisizione di ditte del settore calcestruzzi dalla famiglia Buscemi. Sarà grazie a ciò, secondo gli inquirenti, che molti importanti appalti in Sicilia, e non solo, saranno affidate a ditte della galassia Ferruzzi. Ma come arriva Panzavolta a San Marino? Naturalmente per pulire il denaro e per questo, secondo l’impianto accusatorio, gli sarà di fondamentale aiuto Lamberto Geri (oltre che la moglie in qualità di prestanome), ma anche per acquisire importanti fette del settore delle costruzioni nella piccola e ricca repubblica. E lo fa attraverso la partecipazioni di una importante azienda sammarinese, naturalmente nel settore calcestruzzi. Attraverso questa acquisizione Panzavolta e i soci di San Marino costruiranno palazzi, parcheggi, il tribunale (i cui costi sarebbero decisamente lievitati) e la cartiera che, secondo i magistrati, sarebbe colpevole anche di inquinamento ambientale. Tutto questo sarà possibile attraverso gli agganci non solo industriali ma anche politici. Uno dei soci sammarinesi in particolare, secondo gli inquirenti del Titano, per avere la prelazione sulle costruzioni più importanti distribuiva mazzette sia alle forze politiche di maggioranza che a quelle di opposizione, in un sistema che si è perpetuato fino ai nostri giorni e che ha già portato in carcere alcuni ex importanti segretari di Stato (…)

Leggi l’intero articolo pubblicato dopo le 22

Banca Centrale della Repubblica di San Marino. La costruzione della sede fu collegata a suo tempo al nome Panzavolta

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy