Mularoni (San Marino, Esteri): la Svizzera ha scelto una strada, San Marino un’altra

La Tribuna Sammarinese: San Marino non seguirà la strada della Svizzera

“San Marino non è la Svizzera e non ha nessuna intenzione di seguire la sua strada rispetto alle intese bilaterali che bypassano gli accordi Ecofin”, il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Antonella
Mularoni
  ha così commentato la risoluzione adottata il 19 aprile scorso dal Parlamento Europeo e che prevede il superamento delle eccezioni sulla tassazione dei redditi da risparmio portando tutti i Paesi ad abolire in via definitiva il segreto bancario entro il 1 gennaio 2015.

La Svizzera ha stretto con Germania  e Inghilterra  un accordo che prevede il mantenimento del segreto in cambio del versamento di un’imponente massa di denaro, ma l’Europa è molto scettica su questa decisione che lascia una scappatoia al potente apparato finanziario elvetico per conservare ingenti capitali di dubbia natura. San Marino non seguirà questa strada, lo dice in modo tassativo la Mularoni ribadendo che: “Non facciamo accordi con nessuno che siano in contrasto con la direttiva Ecofin e che vadano in direzione opposta a quanto stabilito dal parlamento europeo”. (…)  

 Vedi sulla dichiarazione del Segretario di Stato Mularoni l’Agenzia Dire Torre1

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI

OGGI

OGGI I

GIORNALI PARLANO
DI

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette

di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy