Nietzsche e l’arte della lettura: una conferenza domani a Rimini

A più di cento anni dalla sua morte, Friedrich W. Nietzsche fa ancora discutere. Anche a Rimini. Il filosofo tedesco (1844-1900) celebre per concetti entrati nella storia come ‘l’oltreuomo’ e ‘la morte di Dio’, è infatti il protagonista di due volumi dati recentemente alle stampe, frutto del lavoro di due studiosi riminesi: Alessandro Masiero e Benedetta Zavatta. Con l’intento di presentare al pubblico i due volumi, Pilgrim Comunicazione in collaborazione con il Comune di Rimini – Assessorato alla Cultura – Biblioteca Gambalunga ha organizzato per domani pomeriggio sabato 21 febbraio alle 17 presso la Sala del Giudizio del Museo della Città l’incontro dal titolo “Nietzsche legge | Leggere Nietzsche”.

Durante l’incontro saranno presentati i due volumi, direttamente dagli autori: Alessandro Masiero “Leggere Nietzsche come problema” e Benedetta Zavatta “La sfida del carattere. Nietzsche lettore di Emerson”. A dare una chiave di lettura alla conferenza, sarà il prof. Carlo Gentili, Direttore del dipartimento di Filosofia dell’Università di Bologna e studioso di Nietzsche che, in qualità di ‘maestro’ è chiamato a concludere gli interventi.

Centrale, nel corso della conferenza, sarà proprio il tema della ‘lettura’: se il libro di Alessandro Masiero infatti ruota attorno al tema delle modalità che consentono al lettore di avvicinarsi alla lettura di Nietzsche, come indicate dallo stesso filosofo nei suoi scritti, il testo di Benedetta Zavatta indaga le fonti a cui il filosofo tedesco si è abbeverato nel corso della sua vita, fra cui proprio Ralph Waldo Emerson, scrittore, saggista e filosofo statunitense.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy