Noi Sammarinesi: Conto ‘Mazzini’: chi e’ coinvolto deve dare spiegazioni

Conto ‘Mazzini’: chi è coinvolto deve dare spiegazioni
    Da dove arrivano i soldi depositati sui libretti della ‘galassia Mazzini’ e a quale titolo sono finiti sui conti correnti di alcuni noti politici? Le vicende giudiziarie di Banca Commerciale avevano già da alcuni mesi messo in luce la possibile esistenza di un meccanismo di ‘foraggiamento’ della politica, attraverso una serie di libretti dai nomi quantomeno fantasiosi. Ora che una parte dell’indagine è stata dissecretata emergono elementi oggettivi che non possono lasciare indifferenti.
    Il Movimento Noi Sammarinesi fin dalla sua nascita ha denunciato il connubio politica-affari e i meccanismi di ‘foraggiamento’ che hanno permesso ad alcuni personaggi  di condurre stili di vita difficilmente spiegabili, se rapportati a quanto dichiarato nella propria dichiarazione dei redditi. Un connubio che ha contribuito a creare enormi danni al nostro Paese e a far perdere di credibilità l’intera classe politica, anche chi è totalmente estraneo a vicende di questo genere.
    Noi Sammarinesi ha sempre invocato chiarezza sulle vicende legate a Banca Commerciale e alle finanziarie collegate, Fin Project e Pradofin; ha cercato di non far spegnere i riflettori sulle vicende del conto Mazzini e della galassia di libretti ad esso collegati,  fin dalle prime notizie avute in merito.
    Il Movimento Noi Sammarinesi esprime apprezzamento e  rispetto per il lavoro, ancora non concluso, portato avanti dalla Magistratura sammarinese e auspica che si possa al più presto avere un quadro completo della “triste” vicenda di cui forse finora non tutti percepivano la reale portata.
    Ciò che sta emergendo non può in nessun modo cadere nell’oblio, ma, indipendentemente dagli ambiti giudiziari in cui tutti avranno modo di difendersi, la questione morale deve rimanere al centro del dibattito del nostro Paese, perché la rinascita di quest’ultimo non può prescindere da una trasparenza e da una correttezza  assolute nell’azione politica di ciascuno di noi.    

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy