San Marino. Processo Fasea: l’appello conferma la condanna

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Caso Fasea confermata in appello la condanna / L’accusa era attentato colposo alla salute pubblica. Definitiva la decisione di un anno di prigionia pena sospesa / Conferma anche per il risarcimento del danno al comitato di Fiorentino e ai cittadini, statuizione che apre la strada alle “class action”

SAN MARINO. E’ stata letta ieri mattina nell’aula delle udienze del tribunale dei Tavolucci la sentenza definitiva emessa dal Giudice delle Appellazioni David Brunelli sul caso Fasea, l’opificio di fiorentino che tratta materie chimiche e che, prima degli interventi di messa a norma vedeva abbandonate nel proprio piazzale anche lastre di eternit. Il giudice ha confermato integralmente la sentenza di primo grado emessa dal giudice Battaglino che aveva condannato l’amministratrice della Fasea a un anno di prigionia (pena sospesa) al risarcimento del danno da liquidare in sede civile e alla rifusione degli onorari di costituzione parte civile e delle spese di giustizia. (…)

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 22

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy