San Marino. Condannato per truffa, scattano le manette per un 47enne

SAN MARINO. Nel pomeriggio di ieri, 9 dicembre 2016, la Gendarmeria ha associato al carcere dei “Cappuccini”‎ un cittadino italiano residente a Brescia, S. G. classe 1969. L’arresto è avvenuto in esecuzione ad un decreto emesso nell’ottobre 2015 dal Tribunale Unico, a seguito della sentenza del maggio 2015 – passata in giudicato – con la quale il Commissario della Legge Roberto Battaglino condannava l’imputato alla pena della prigionia per un anno.

‎Il reato ascritto al soggetto in questione, è riferito all’art. 204 c.p.p. – (truffa), eseguita ai danni di cittadino sammarinese. L’uomo, in virtù del mandato di cattura, è stato fermato dai militari della Brigata di Serravalle mentre si trovava a piedi nel centro del paese.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy