Rimini. Capodanno, vietate le vendite di bevande da asporto in confezioni di vetro

RIMINI. Il Sindaco di Rimini ha disposto che per Capodanno, dalle ore 19 di sabato 31 dicembre e sino alle ore 6 di domenica 1° gennaio, sia vietata la vendita per asporto di ogni tipo di bevanda contenuta in bicchieri, bottiglie o confezioni di vetro. Il divieto è rivolto a chiunque, in qualsiasi forma compresi i distributori automatici, svolga attività di vendita o somministrazione di bevande in recipienti di vetro nelle aree a mare della ferrovia Rimini — Ravenna e Rimini – Ancona, nel Centro storico, dal Ponte di Tiberio all’Arco D’Augusto e dalla Stazione ferroviaria a Porta Montanara, nei Borghi di San Giuliano, San Giovanni e Sant’Andrea.

Resta ferma per le attività autorizzate la facoltà di vendere per asporto le bevande in contenitori di plastica e nelle lattine e di somministrare e consentire il consumo delle bevande in vetro all’interno dei locali. L’ordinanza è stata emessa dal Comune di Rimini per la tutela sia della sicurezza delle persone che dell’ambiente, messa a rischio da una dispersione incontrollata dei contenitori di vetro i cui frammenti, in caso di rottura, costituirebbero un serio pericolo per l’incolumità delle persone.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy