San Marino. Meteo: IL BURIAN INVESTE SAN MARINO, GELO INTENSO E MONITORIAMO IL 5 GENNAIO

Come annunciato diversi giorni fa un ondata di freddo sta interessando la nostra Repubblica con venti gelidi di tramontana e un generale peggioramento del tempo si è concretizzato nella prima parte della giornata di oggi (3 gennaio) con nevicate intense sull’Appennino tosco-romagnolo (Carpegna e Monte Fumaiolo). Come ampiamente previsto la neve ha sfiorato anche San Marino in tarda mattinata e San Leo dove sono caduti fiocchi misti a pioggia.
Entriamo nel dettaglio di ciò che succederà nei prossimi giorni: la situazione è molto dinamica a causa della forte energia generata dalle correnti gelide di orgine siberiana che dalla Russia, attraverso i Balcani investono l’Italia e San Marino, vento denominato in gergo BURIAN, nome di origine russa che significa Vento impetuoso. E così sarà, venti gelidi investiranno la nostra Repubblica facendo crollare la temperatura minima in città verso valori di diversi gradi sotto lo zero, tra Sabato e Domenica si sfioreranno i – 10°C in città.
Il tempo sarà nel complesso soleggiato a San Marino nel corso del weekend dell’Epifania, ma l’entrata progressiva di questi venti genererà comunque una certa instabilità in quota che nella giornata di Giovedi 5 potrebbe interessare marginalmente anche la parte Bassa della Romagna con nuvole compatte e rovesci nevosi fino in pianura se pur di debole entità. I prossimi aggiornamenti dunque andranno ad approfondire la dinamica di questo peggioramento.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy