San Marino. Nastro giallo per non dimenticare le vittime dell’Olocausto

Riceviamo e pubblichiamo.

SAN MARINO. Oggi, in occasione della Giornata della Memoria, tutti gli alunni e le alunne, gli insegnanti e il personale non docente della Scuola media di Fonte dell’Ovo, compieranno un piccolo gesto simbolico: indosseranno un nastrino giallo. Giallo perché nel corso dei secoli, questo colore ha rappresentato il colore dell’emarginazione e perché identificava gli ebrei nei campi di concentramento.  Ognuno è libero di mostrarlo come crede: al polso, nei capelli, appeso allo zaino. L’importante è testimoniare il senso di questo gesto: non spezzare il figlio della memoria, affinché non possano ripetersi le atrocità del passato. 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy