San Marino. Commissione Giustizia, agitazione tra i sostenitori di RETE

L’informazione di San Marino: Presidenza Affari Giustizia, alcuni sostenitori di RETE storcono il naso / Non era piaciuta neppure la linea tenuta nel ballottaggio

SAN MARINO. (…) La bagarre sulla presidenza della Commissione affari di Giustizia a Venturini, comunque, sta creando una certa agitazione anche in alcuni sostenitori di Rete, nonostante il movimento abbia spiegato che il candidato in quota all’opposizione e, visto il peso dei numeri del gruppo di spettanza Dc, non sia stato sostenuto dal movimento. Spiegazione che non convince perché, allo stesso tempo, c’è chi obietta che neppure ci sia stata una presa di posizione pubblica contraria a quel nome che, più di una settimana fa, era già stato proclamato dal capogruppo Dc in Consiglio, Alessandro Cardelli. Ma l’amaro in bocca ad alcuni sostenitori di Rete l’aveva lasciato già la posizione tenuta dal movimento in occasione del ballottaggio elettorale. (…)

Le considerazioni di Adesso.sm sulla posizione di RETE

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy