San Marino. Cinema: ‘Come saltano i pesci’ alla Sala Polivalente di Serravalle

SAN MARINO. Da diversi anni nella Diocesi San Marino Montefeltro le aggregazioni laicali, coordinate dagli Uffici per la famiglia e per la pastorale sociale, propongono varie iniziative di riflessione sul tema della vita. Si tratta di un impegno motivato dal desiderio di tenere desta la coscienza sulla cultura della vita e del suo valore il tema scelto: “Nessuno si senta superfluo”. Per approfondire questo importante tema quest’anno ci si è affidati al mezzo cinematografico con la proiezione del film “Come saltano i pesci”, venerdì 10 febbraio alle ore 21 alla Sala Polivalente di Serravalle, con ingresso gratuito. Sono state invitate anche le associazioni che si prendono cura delle persone con difficoltà o portatrici di handicap, alcune saranno presenti anche con esposizione di materiale illustrativo della meritoria attività che svolgono.

‘Come saltano i pesci’: disabilità come opportunità e ricchezza

La trama del film parla della storia di Matteo, un ragazzo di 26 anni con una vita perfetta: un sogno nel cassetto, due genitori che lo amano profondamente e una sorellina, Giulia, affetta da sindrome di Down che vede in lui il suo eroe. Tutto si sgretola quando Matteo scopre che il suo mondo era costruito attorno ad una terribile bugia. Da qui inizia un’avvincente avventura umana alla ricerca della verità, che tocca con delicatezza i temi dell’amore, della fratellanza, del perdono, dell’accoglienza, della famiglia, della disabilità come opportunità e ricchezza.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy