Pennabilli. Madonna delle Grazie: festa per i 500 anni dell’apparizione

PENNABILLI. Una giornata speciale per ricordare il quinto centenario della prima apparizione della Madonna delle Grazie su Pennabilli, in un momento in cui il paese si trovava assediato da numerosi eserciti nemici. Giovedì 23 febbraio 2017 alle 17.30 all’interno del Santuario, Mons. Mansueto Fabbri darà testimonianza della devozione che i pennesi e la diocesi hanno sempre riservato alla B.V. ricordando anche gli episodi che cinque secoli fa salvarono Pennabilli da sicura distruzione. Segue alle 18,00 la celebrazione eucaristica di Mons. Andrea Turazzi Vescovo di San Marino-Montefeltro.

Comunicato stampa

Giovedì 23 Febbraio ricorre il 5° centenario della prima apparizione della Madonna delle Grazie su Pennabilli assediata da eserciti nemici. A cinquecento anni da quell’episodio miracoloso il Comune di Pennabilli, il Santuario Madonna delle Grazie, le Associazioni culturali pennesi organizzano due momenti per solennizzare la ricorrenza.

Ha scritto Sr. Maria Gloria Riva studiosa ed esperta d’arte “È colma di solenne maestà la Vergine in trono venerata dai pennesi e da tutti i feretrani sotto il titolo di Madonna delle Grazie. Questo affresco risalente con tutta probabilità al 1432, ha una lunga storia. Dipinto da un anonimo frescante, si trova nella chiesa un tempo dedicata a san Cristoforo e che, proprio negli anni in cui fu realizzato l’affresco, passò agli Agostiniani (prendendo poi anche il nome di Sant’Agostino). Nel 1475, l’affresco doveva essersi già deteriorato se uno dei pittori più noti e più attivi nel Montefeltro di allora, Pier Giovanni di Piandimeleto (detto L’Evangelista), lo ridipinse quasi totalmente”.
Nel Santuario ove è conservato l’affresco della Madonna, alle ore 17,30 Mons. Mansueto Fabbri darà testimonianza della devozione che i pennesi e la diocesi hanno sempre riservato alla B.V. ricordando anche gli episodi che cinque secoli fa salvarono Pennabilli da sicura distruzione; alle 18,00 Mons. Andrea Turazzi Vescovo di San Marino-Montefeltro, presiederà una celebrazione liturgica.

Al termine verrà donato a tutti i presenti un piccolo ricordo di questo evento celebrativo. Va ricordato che il 20 marzo 1489 la venerata immagine versò lacrime più volte dall’occhio destro, alla presenza di numerosi testimoni e dopo la prima apparizione del 23 febbraio 1517 si ha testimonianza di un secondo evento miracoloso, il 23 febbraio 1522, quando la Madonna salvò Pennabilli in maniera prodigiosa dalla distruzione.

Affresco con l'immagine miracolosa della Madonna delle Grazie

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy