Rimini. Demolite a Viserbella le opere abusive di un ristorante

RIMINI. Demolite a Viserbella le opere abusive di un pubblico esercizio.

Comunicato stampa

Nei giorni scorsi è stata data esecuzione al provvedimento dirigenziale della Direzione Lavori Pubblici e Qualità Urbana del Comune di Rimini che ha imposto la demolizione di ampie opere abusive presso un pubblico esercizio di Viserbella. L’ordinanza, originata da controlli della Polizia Municipale del Distaccamento di Viserba, ha riguardato una superficie di circa 80 metri quadri ove era stato realizzato un manufatto di legno in aderenza all’edificio principale, completamente tamponato così da creare dei locali aggiuntivi a quelli originariamente autorizzati.

demolizione abuso edilizio pinko pallino a Viserbella

(nella foto in apertura il locale prima della demolizione dell’abuso edilizio, sopra dopo l’inervento di demolizione)

Il commento dell’assessore

“L’attività condotta dagli uffici comunali – ha commentato l’assessore ai Lavori pubblici e alla Sicurezza Jamil Sadegholvaad – evidenzia la determinazione e la continuità nel contrasto dei fenomeni di abusivismo edilizio che puntano alla demolizione delle opere abusive ed al ripristino dello stato dei luoghi.”
“Gli interventi finalizzati a garantire il rispetto delle normative urbanistico – edilizie, la tutela dell’ambiente e la preservazione del territorio da condotte illecite – precisa la Direzione della Polizia Municipale – proseguiranno con grande impegno nel prossimo immediato futuro. Una specifica attività – quella di repressione degli abusi edilizi realizzati su attività commerciali, artigianali e pubblici esercizi – che ha lo scopo di tutelare gli esercenti che ogni giorno si impegnano a rispettare la legge nonché a salvaguardare il principio di leale concorrenza sul mercato, condizione che concorre a garantire un’offerta di beni e servizi al pubblico di alto livello qualitativo”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy