San Marino. Il commissariamento di Asset Banca dipinto come uno scandalo

SAN MARINO. Marino Cecchetti su L’informazione di San Marino: Attacco a Banca Centrale

In questi giorni si è scatenato un attacco a Banca Centrale, come mai si era visto in questo Paese. Causa il commissariamento di Asset Banca. Eppure, questa, non è la prima banca commissariata in questo Paese. Ci sono state anche Credito Sammarinese, Banca Commerciale Sammarinese ed Euro Commercial Bank. E pure  una caterva di finanziarie sono state commissariate. Con tanti ricorsi da parte degli interessati. Nel caso di Asset Banca non si sa di ricorsi. Solo di proteste. Proteste lanciate attraverso La Tribuna Sammarinese (il giornale di proprietà di Asset Banca) e  La Voce di Romagna, oppure  la politica (Giuseppe Guidi, congresso Dc).

Va ricordato che Banca Centrale è stata costruita – come dicono gli inquirenti del ‘Conto Mazzini’- perché fosse funzionale a un sistema finanziario fondato sulla depenalizzazione di alcuni reati fiscali e societari, come il falso in bilancio e l’evasione fiscale. Contribuì all’avvio  di Bcsm Antonio Valentini, che ne è stato anche il primo presidente. Niente controlli su banche e finanziarie. Come vigilantes erano migliori quelli della Vinicola, ha detto Gabriele Gatti. Nessun “recepimento della normativa internazionale in materia di contrasto del riciclaggio”, hanno detto i giudici del Conto Mazzini (ordinanza Stolfi). Non solo. Banca Centrale si è messa a fornire “collaterale assistenza’” al “gruppocriminale” che ha manovrato cifre da capogiro facendo del nostro, il Paese il più corrotto al mondo. (…)

Leggi l’intero articolo di Marino Cecchetti pubblicato dopo le 22

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy