San Marino. Casale “La Fiorina”: entro giugno il trasferimento

Corriere RomagnaCasale la Fiorina: entro giugno il trasferimento

SAN MARINO. La Consulta sociale e sanitaria incontra i nuovi vertici dell’Iss, dopo il completamento delle nomine del comitato esecutivo. Occasione per portare sul tavolo un tema stringente: quello dell’accorpamento delle strutture. Entro giugno. Potrebbe essere questa la data del definitivo accorpamento tra la Casa di riposo dell’ospedale e la Residenza Casale la Fiorina. Garanzie sono arrivate alla Consulta dallo stesso responsabile dell ’assistenza residenziale anziani, Cinzia Cesarini; forse qualche settimana in più–ha puntualizzato il direttore generale Andrea Gualtieri a Rtv, fornendo al contempo alla stessa Consulta spiegazioni puntuali sui motivi dei ritardi di un trasferimento atteso da tempo.«Da un lato –spiega il presidente della Consulta Marino Serra –la necessità di specificare il rapporto fra Eccellentissima Camera e Sums sulla gestione del Casale; dall’altro, motivi di natura logistica, per il bisogno di ulteriori spazi per accogliere tutti gli ospiti».

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy