San Marino. Battaglia su Carisp per la proroga del Cda

SAN MARINO. A quanto si legge oggi su Il Messaggero pare che nella riunione  di ieri del Comitato per il Credito ed il Risparmio  (va precisato per correttezza che  il giornale parla solo di ‘commissione’) in effetti si sia  trattato della Cassa di Risparmio, piuttosto che di altre questioni aperte nel settore bancario e finanziario.  

Titolo dell’articolo di Il Messaggero: Battaglia sulla Cassa di San Marino / Scontro sulla proposta di azzeramento del cda chiesto dalla Banca Centrale. Ci sarebbe un buco da un miliardo

Nuova bufera sulle attività di credito della Repubblica di San Marino. La Banca Centrale del Titano, che nell’ambito dell’opera di pulizia e risanamento intrapresa sotto la supervisione del Fmi di recente aveva sospesp per 60 giorni gli organi amministrativi di Asset Banca, uno dei sei istituti attualmente in attività nella piccola repubblica, si preparerebbe a un nuovo gesto clamoroso nei confronti della più antica delle banche del luogo: la Cassa di Risparmio di San Marino. Ieri la commissione deputata dell’istituto presieduto da Wafik  Grais e guidato dal direttore Lorenzo Savorelli avrebbe infatti discusso a lungo sull’opportunità di azzerare (letteralmente) il consiglio di amministrazione della Cassa, finita sotto accusa per una gestione a dir poco superficiale che, secondo indiscrezioni non confermate, avrebbe procurato un buco complessivo non lontano dal miliardo di euro. 

Il confronto

A tarda sera alcuna nota ufficiale era stata diffusa dal portavoce Banca Centrale, quindi non si esclude che il confronto possa continuare nelle prossime ore. Ma che la situazione fosse al limite della tensione è provato da una lunga dichiarazione affidata ieri mattina alle agenzie di stampa da Simone Celli, segretario di Stato alle Finanze di San Marino (in pratica il ministro del tesoro della Repubblica). (…)

Il giornalista riassume poi la nota del Segretario Celli alle agenzie di Stampa.  

In effetti Banca Centrale ha diffuso con la data di ieri un breve comunicato, col quale, fra l’altro, rende noto che ieri si è riunito il Comitato per il Credito ed il Risparmio e riferisce molto sinteticamente sugli argomenti trattati. 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy