SBK, Motul Italian Round Gara1: De Angelis 11esimo

IMOLA. Una gara superiore alle attese. Così Alex De Angelis ha commentato l’undicesimo posto in Gara1 nel Motul Italian Round del mondiale SBK maturato sabato 13 maggio 2017. Gara1 è stata vinta da Davies su Ducati in 21’21”371. De Angelis è arrivato a 39”957 dal vincitore.

Comunicato stampa

Brillante 11° posto per Alex in Gara1
In una gara interrotta anzitempo da uno spettacolare incidente al 14° giro che ha costretto la Direzione Gara a esporre la bandiera rossa, Alex ha ottenuto un ottimo 11° posto sul tracciato di Imola.
È stata una gara in rimonta quella del sammarinese, complicata dalla partenza in sesta fila a causa della rottura del pignone durante i minuti decisivi della Superpole 1. La faticosa pista di Imola ha messo a dura prova il pilota del Team PEDERCINI RACING SC PROJECT che già dalla scorsa gara accusa un forte dolore al braccio destro.

Alex De Angelis #15, 11° in Gara1: “È stata una gara nettamente superiore rispetto alle aspettative iniziali, non tanto per la posizione in classifica finale, che sicuramente ci compete, quanto invece per le mie condizioni fisiche, infatti ho sofferto molto come ad Assen per il dolore al braccio. Desidero ringraziare ancora una volta la Clinica Mobile che è riuscita non solo a mettermi in condizioni di correre, ma anche di fare bene. Alla partenza sono rimasto un po’ “incastrato” perché partivo all’esterno della fila e ho perso di conseguenza alcune posizioni, poi grazie ad alcune cadute che ci sono state e ai sorpassi che sono riuscito a fare, abbiamo portato a casa questo 11° posto che, viste le condizioni, è una manna dal cielo.”

ARRIVO GARA 1 (12 giri, km. 59,232): 1. Davies (GB-Ducati in 21’21″371 media 166,412 km/h; 2. Rea (GB-Kawasaki) a 6.696; 3. Melandri (Ita-Ducati) a 9″287; 4. Sykes (GB-Kawasaki) a 9″913; 5. Fores (Spa-Ducati) a 16″142; 6. Camier (GB-MV Agusta) a 21″914; 7. van der Mark (Ola-Yamaha) a 24″838; 8. Lowes A. (GB-Yamaha) a 25″792; 9. Ramos (Spa-Kawasaki) a 34″035; 10. Bradl (Ger-Honda) . a34″585; 11. De Angelis (RSM-Kawasaki) a 39″957

MONDIALE DOPO 9 GARE SU 26: 1. Rea punti 215; 2. Sykes 144; 3. Davies 136; 4. Melandri 113; 5. Lowes A. 94; 6. van der Mark 71; 7. Fores 71; 8. Camier 64; 9. Torres 57; 10. Laverty 46; 11. Bradl 41; 12. Ramos 39; 13. Hayden 36; 14. Mercado 29; 15. Savadori 25; 16. Krummenacher 24; 17. De Angelis 23.

COSTRUTTORI: 1. Kawasaki punti 215; 2. Ducati 179; 3. Yamaha 96; 4. BMW 65; 5. MV Agusta 64; 6. Aprilia 59; 7. Honda 56.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy