San Marino. Le varie ed eventuali della politica

Le varie ed eventuali della politica

In un momento difficile e delicato per il nostro Paese, soprattutto per quanto riguarda la necessità di salvaguardare il nostro sistema bancario e procedere celermente al suo rilancio, vi è chi non riesce proprio a guardare in avanti per l’interesse generale del Paese ma solo alle contumelie partitiche e alle polemiche spicciole.

La conferenza stampa di ieri di alcuni esponenti dell’opposizione è quanto mai esplicativa in questo senso: più che mai emerge una profonda diversità di vedute sul futuro del Paese.

ADESSO.SM ritiene che i problemi delle banche non possano più essere nascosti ma portati alla luce e affrontati, per garantire tutti e dare nuove opportunità al Paese. Altri vorrebbero che, invece, fosse tutto nascosto come avveniva in passato.

ADESSO.SM ritiene che le risorse pubbliche non possano più essere destinate a interventi nel settore bancario e altrove senza le necessarie garanzie di trasparenze, di perseguimento dell’interesse pubblico e di sostenibilità per il bilancio pubblico. Altri vorrebbero tornare a un passato in cui, di fronte a consistenti impieghi di denaro pubblico, non ci si facevano tante domande.

ADESSO.SM vuole che siano appurate le responsabilità di coloro che, con i propri comportamenti, hanno contribuito a creare le difficoltà del sistema finanziario che ora stanno emergendo. Altri contestano a prescindere coloro che sono istituzionalmente preposti ad appurare certe responsabilità e fingono di non vedere la realtà che sta emergendo, come nell’ultima Commissione Finanze che molti fingono di avere dimenticato, in maniera sempre più evidente.

ADESSO.SM crede sia fondamentale impegnarsi per consolidare e rilanciare l’operatività del sistema bancario, e garantire tutti i risparmiatori e le imprese. A questo fine saranno necessarie risorse importanti, da ricercarsi prioritariamente all’interno del nostro sistema economico con la collaborazione di tutte le parti sociali, ma avendo ben chiaro questa priorità. Altri, alcuni senza alcuna credibilità personale, inventano lo spettro di un massiccio debito estero per creare panico e preoccupazione, pensando in questa maniera di acquisire consenso politico senza preoccuparsi delle conseguenze.

ADESSO.SM sostiene le istituzioni che sono impegnate con i fatti, per quanto di loro competenza, in un percorso di uscita dalle difficoltà attuali, che vedrà lo Stato Sammarinese svolgere un ruolo di riferimento e di garanzia per il futuro del nostro sistema economico. Altri danno credito ai complotti più improbabili, alla disinformazione sistematica e la ribalta a personaggi e gruppi d’interesse che in passato hanno contribuito a trascinare il Paese in molti dei problemi attuali, come attesta la cronaca giudiziaria.

ADESSO.SM è certo che il nostro sistema bancario abbia tutte le condizioni per rilanciarsi, se si avrà il coraggio e la volontà di affrontare i problemi con le giuste soluzioni. Altri sono impegnati da mesi nell’alimentare le preoccupazioni piuttosto che cercare le soluzioni, nel tutelare vecchi interessi piuttosto che guardare al futuro.

Le conferenze stampe delle qualsiasi varie ed eventuali, finalizzate solo ad alimentare un clima di preoccupazione nel Paese, non servono a costruire il futuro ma solo a perseguire un effimero quanto irresponsabile consenso populistico del momento.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy