San Marino. SUMS e Fondazione: lo Stato danneggiato dalla riduzione di capitale del 2013?

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Le garanzie sul prestito pubblico di 60milioni vennero ridotte senza giustificazione giuridico-autorizzativa / E se fosse lo Stato a fare causa alla Fondazione e alla Sums? / Nella relazione dei professionisti incaricati dal passato governo emblematica l’approvazione della riduzione di capitale in danno dell’eccellentisima camera

SAN MARINO. La Sums nell’assemblea di sabato ha dato mandato per procedere contro “chi abbia eventualmente procurato un danno in capo alla Cassa di Risparmio e ai diritti statutari e di legge della S.U.M.S. stessa” e la Rtv ha titolato: “Sums: Assemblea Soci dà mandato a Presidente e Direttivo per tutelare gli interessi della Società contro lo Stato”. La domanda sorge spontanea: e se fosse lo Stato a fare causa alla Sums e a chi possa aver danneggiato Cassa di Risparmio e gli interessi della collettività? La vicenda potrebbe avere seri risvolti a colpi di carta bollata. Di elementi per valutare azioni legali a tutela dello Stato, e quindi di tutti, ne emergono parecchi dalla nota relazione dell’agosto 2016 richiesta dal passato governo sulla partecipazione dello Stato a sostegno di Cassa di Risparmio. (…)

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

31 luglio 2012: la SUMS acquistava 10 milioni azioni Carisp San Marino

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy