San Marino. Little Tony e Johnny dei Rokes, memorabilia e quadri d’oro

SAN MARINO Domani, venerdì 16 giugno, alle 14 a Palazzo Graziani inaugurazione, presenti i Capitani Reggenti, LL. EE. Mimma Zavoli e Vanessa D’Ambrosio, il Segretario alla Cultura, Marco Podeschi e alla Sanità, Franco Santi, delle due mostre allestite dall’Istituto della Memoria, che rientrano nel progetto dell’ASSPIC, Associazione sammarinese sostegno patologie invecchiamento cerebrale. 

C’è persino un rarissimo modello di Cinebox, perfettamente funzionante, nelle mostre dedicate a Little Tony e ai quadri di Johnny Charlton, chitarrista della leggendaria band inglese The Rokes, che venerdì alle 14 verranno inaugurate a Palazzo Graziani – in Piazzale Lo Stradone di Città – alla presenza dei Capitani Reggenti e dei Segretari di Stato alla Cultura e alla Sanità che patrocinano le esposizioni allestite dall’Istituto della Memoria. 

Il Cinebox è un juke-box con lo schermo che furoreggiò tra i ragazzi dei primi anni ’60 – quando la televisione italiana era avara di musica per i giovani – perché mostrava a colori le canzoni eseguite dei cantanti più amati dagli adolescenti, in sostanza gli antenati del videoclip. Ed è proprio questa la particolarità di allestimento delle due mostre: contrapporre temi e apparecchiature di oltre mezzo secolo fa alla tecnologia della realtà aumentata, che consente effetti speciali fruibili da tutti i visitatori. Palazzo Graziani con i due eventi “Little Tony, il Titano del Rock” e “Johnny Charlton, Preziosi da Parete” in cartellone fino al 23 luglio rappresenta un ponte incorporeo – complici la musica e l’alta tecnologia – tra il passato e il futuro.

 

L’immagine e l’allestimento delle mostre sono a cura di Ines Paolucci.

 

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy