San Marino. Augusto Casali alla politica: “Serve una nuova legge elettorale”

SAN MARINO. Augusto Casali (RDS) in una nota odierna, riflette sulla situazione politica ed economica del Titano. “La politica è assente” – sottolinea – “il Governo assiste immobile, addirittura in alcuni casi acconsenziente per rispettare – dicono loro – l’autonomia di BCSM. La verità mi pare un tantino diversa”. E invita le forze politiche a mettere mano ad una nuova legge elettorale.

(…) Non so come andrà a finire, lo posso solo immaginare, sta di fatto che le forze politiche sammarinesi, a mio avviso, farebbero meglio a dedicare un po’ del loro tempo alla individuazione di una nuova Legge Elettorale, preparandosi per il futuro, che potrebbe essere anche imminente, e rivedendo le regole del gioco attuali pensate per una situazione bipolare che non trova più riscontro nell’attuale realtà sammarinese.

La vecchia legge abbiamo visto che cosa produce. Era stata pensata per dare stabilità ai governi ma la realtà ha dimostrato che fino ad oggi tutti i governi nati con l’attuale legislazione sono caduti prima della fine della legislatura. D’altronde, dovendo mettere insieme nelle coalizioni quanto di più diverso pur di ottenere un voto in più degli avversari per raggiungere l’agognato premio di governabilità, i rischi di durata sono inevitabili. (…)

Leggi comunicato

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy